Arriva Draghi? Francesco Amodeo Live su Byoblu

Dona oggi, resta libero. Con Paypal: paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: byoblu.com/sostienimi. Oppure installa il browser "BRAVE" e sostieni Byoblu semplicemente guardandolo: brave.com/byo469
___
Francesco Amodeo commenta live sul canale IT-stream di Byoblu la crisi di Governo, le voci sul possibile arrivo di Draghi e la temperatura politica generale.
___
Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram

Commenti

  • Adriano Meis
    Adriano Meis

    Claudio sono un felice sostenitore di Byoblu. Vederti in queste giornate calde di Agosto mi rende consapevole della tua umiltà e dedizione per questo tuo capolavoro. Spero di vederti crescere, così che il tuo faro possa illuminare meglio la strada della ragione a tutti coloro che decidono di seguirti. Un saluto caro ad Amodeo. Grazie di cuore!

    3 mesi fa
  • Gian Luca Puddu
    Gian Luca Puddu

    CLAUDIO VISTO IL CRITICO E DELICATO MOMENTO STORICO CHE STIAMO VIVENDO PERCHE' NON ORGANIZZI UN INTERVISTA FACCIA A FACCIA TRA I TUOI ILLUSTRI OSPITI ECONOMISTI, GIORNALISTI, DOCENTI ECC ECC COME VALERIO MALVEZZI, FRANCESCO AMODEO, PIETRO RATTO ECC ECC (CHE SAPPIAMO TUTTI CHE SONO VERMAMENTE DALLA PARTE DEL POPOLO) A PARLARE E DISCUTERE CON I VERTICI DELL' ATTUALE GOVERNO (SALVINI-CONTE-DI MAIO)??? DICONO DI ESSERE TRASPARENTI E DI VIVERE PER IL BENE DEL POPOLO (ORMAI TUTTO IN DISCUSSIONE CAUSA DEL CAOS MEDIATICO), ALLORA NON AVRANNO NESSUN PROBLEMA AD ACCETTARE E A RISPONDERE ALLE DOMANDE DI VALERIO O DI FRANCESCO ECC ECC. PENSO CHE TUTTI NOI VORREMMO VEDERE UN CONFRONTO DEL GENERE PER SENTIRE LE LORO RISPOSTE, MA SOPRATTUTTO PER CAPIRE QUANTO VERAMENTE SONO ONESTI E TRASPRENTI O CORROTTI E SCHIAVI DELLA MASSONERIA.

    3 mesi fa
  • Abc Cde
    Abc Cde

    Vattene via sai solo mettere tasse. Hai ridotto la natalita italiana peggio del 1934. Nei hai sulla coscienza. Magari non in questo mondo...ma nell altro pagherai per l eternita.

    Mese fa
  • giammira
    giammira

    Canzone di Cutugno riaggiornata: "l'Italiano nero"

    Mese fa
  • giammira
    giammira

    Draghi grande Finanziere della Patria, abbreviabile come grande FdP

    Mese fa
  • fofo7768 roma
    fofo7768 roma

    Draghi salverà l italia dalla catastrofe

    Mese fa
  • Claudio Saltara
    Claudio Saltara

    La trasmissione e stata interrotta perché Amedeo si avvicinava ad un soggetto molto delicato. “ Dalla fine della guerra in Italia non so muove una foglia se non sotto la direzione di un altro potere”. Le trasmissioni vengono forse monitorate? “ non ti impiccia’ non ti intriga’, non fa’ del bene non fa’ del male” così dice un dettto popolare.

    2 mesi fa
  • jonni castagna
    jonni castagna

    Sarebbe interessante seguire un secondo tempo di questa puntata. Ho visto questo video solo oggi a poco più di 30 giorni dalla pubblicazione, e qualcosa è cambiato in italia... , di norma ad un buon governo si danno almeno "90 giorni di vita" per capire "se regge", quindi sarebbe interessante rivedere tra un centinaio di giorni , le posizioni di Draghi (attualmente non tanto amato , anche in Germania) della Lega e quel che sarà dei 5 stelle . Grazie per il vostro servizio , sto seguendo parecchi tuoi-vostri video...

    2 mesi fa
  • Ivan
    Ivan

    Francesco Amodeo... più ti scolto e più mi rendo conto di quanto tu sia fuori dalla realtà

    2 mesi fa
  • Ivan
    Ivan

    eheh è un po' che mi seguo le "previsioni" di questo Amodeo.. ne avesse azzeccata una... complottista inconcludente che vaneggia del nulla basandosi sul niente... Che gentaccia

    2 mesi fa
  • Riccardo Saccotelli
    Riccardo Saccotelli

    Draghi...Conte...Cottarelli...Salvini...Meloni...tutti dalla stessa parte. Nessuno uscirà mai fuori dalla Nato.

    3 mesi fa
  • Uomo Zucca
    Uomo Zucca

    @byoblu Draghi non è un mostro, è riuscito a far fare il QE per comprarsi i titoli di stato delle nazioni in difficoltà, stampando moneta... Meglio lui che un governo col PD o Berlusconi dentro....

    3 mesi fa
  • Uomo Zucca
    Uomo Zucca

    Draghi non è un mostro, è riuscito a far fare il QE per comprarsi i titoli di stato delle nazioni in difficoltà, stampando moneta... Meglio lui che altri....

    3 mesi fa
  • Uomo Zucca
    Uomo Zucca

    Meglio Draghi che Della Vedova...

    3 mesi fa
  • Dorina Mason
    Dorina Mason

    Si Francesco anch'io ho pensato questo .ALTRO CHE MUSSOLINI QUESTI SI HANNO DISTRUTTO IL PAESE .MAI COME ADESSO IO SOFFRO X.QUESTA SITUAZIONE. SEMBRA UN VILM VIETATO AL POPOLO.NON DOBBIAMO NE VEDERE NE SENTIRE NE VEDERE.FRANCESCO DIVENTA DIFFICILE RIMANERE calmi. Gli Italiani pensano davvero cche Renzi ,la Boschi vogliono il bene del paese o piuttosto il bene del loro culu pur sapendo di rovinare i fratelli in Cristo essendo stati battezzati?

    3 mesi fa
  • Nicola Aimi
    Nicola Aimi

    Se arriva Draghi emigro !

    3 mesi fa
  • Elsa Franca Armao
    Elsa Franca Armao

    Non vogliamo Draghi

    3 mesi fa
  • marco fiumara
    marco fiumara

    Che canale è diventato questo...

    3 mesi fa
  • Giovanni Di Leo
    Giovanni Di Leo

    @Byoblu Ciao, sappiamo che i vari partiti rappresentano alcuni poteri forti che verrebbero penalizzati se facessero effettivamente l'interesse del paese e del popolo e non solo in chiacchiere durante campagna eletturale. Se facciamo una cosa s'irrita la BCE, se ne facciamo un'altra si altera lo SPREAD, se ne facciamo altre ancora si urtano i Benetton, se ne facciamo un'altra si inaspriscono le varie caste... una via di uscita, che riprenda in mano la Costituzione e ci si inizi a rapportare, evingendo che effettivamente stiamo svuotando questo Paese di tutto ciò che era stato predisposto in passato e che forse sarebbe il caso di riprendere quelle politiche abbandonate in seguito alle stragi, omicidi, suicidi e presunti tali avvenuti nell'ultimo mezzo secolo. Ma qual'è la via di uscita, quali forze politiche anche unendosi potrebbero trainare il paese fuori dalle grinfie degli speculatori?

    3 mesi fa
  • Silvio Bussatori
    Silvio Bussatori

    @byoblu Claudio, come posso fare x contribuire?

    3 mesi fa
  • L'Occhio Di Horus
    L'Occhio Di Horus

    Francesco, mi chiedo come tu possa non avere paura a parlare di queste cose.

    3 mesi fa
  • Maurizio Sacchetti
    Maurizio Sacchetti

    L'EUROPA NON ESISTE Non esistono un quotidiano o un periodico europeo, né un’emittente televisiva europea, né prodotti culturali di massa europei. Non esiste quindi un'opinione pubblica europea. Non esistono cibi o bevande europei. Non esiste neanche una “moda” europea, né tradizioni, usi, costumi, tipicamente europei. Sapete perché? Perché non esiste nessun cavolo di “europeo”. Esistono gli italiani, i greci, gli spagnoli, i portoghesi, gli irlandesi, i belgi, gli inglesi, i francesi, i tedeschi (li ho elencati inconsciamente in ordine di affinità culturale o meglio di simpatia) e via discorrendo, ognuno con la sua cultura, influenzata dalla sua storia e dalla religione prevalente, con i suoi costumi, le sue tradizioni, le sue idiosincrasie, le sue manie, le sue paure, i suoi gusti alimentari e nel vestiario, i suoi sogni, le sue speranze, il suo modo di vivere il rapporto con gli altri e con le istituzioni. Ognuno col suo spirito nazionale, la sua bandiera e il suo inno. L’Europa è un continente. Nulla di più (o poco più) di un’espressione geografica. Un’area abitata da individui accomunati da un certo profondo modo di interpretare la storia dell'umanità, una visione del mondo che mette sempre al centro del fluire degli eventi il pezzo di terra in cui si è nati e al quale si vorrebbe dare un’identità che non ha avuto, non ha e non avrà mai. FSI Editoriale quotidiano del 18/08/2019 Gianluca Baldini FSI- Riconquistare l'Italia

    3 mesi fa
  • Guybrush TreepWood
    Guybrush TreepWood

    Grazie. Ad entrambi.

    3 mesi fa
  • shakermix
    shakermix

    Amodeo non si può sentire con questo volume distorto e stridulo. Interessante su tutto ma qualcuno gli spieghi come entrare nella gestione della scheda audio e abbassare il VOLUME! Accidenti.

    3 mesi fa
  • Maurizio Sacchetti
    Maurizio Sacchetti

    IL FIGLIO DI BERNARDO MATTARELLA Il responsabile dell’attuale caos politico e istituzionale è solo lui, sempre lui: il figlio di Bernardo Mattarella il cui fragoroso silenzio si fa sentire in ogni circostanza. È lui che in tutti i modi cerca di deviare l’azione del governo dalla cura degli interessi nazionali alla difesa parossistica degli interessi delle oligarchie monetarie, del pareggio di bilancio, della finanza senza volto, dell’euro e di questa Unione europea. Egli agisce attraverso i Ministri che lui ha imposto. Agisce attraverso inedite iniziative in alcun modo costituzionalmente compatibili come le aberranti interpretazioni che lui indica al governo a proposito dei provvedimenti del Ministero dell’Interno. Lui che è il Capo del CSM in questo modo ipoteca l’interpretazione da parte dei giudici, interpretazione da lui voluta di provvedimenti legislativi. Io non ho capito se viviamo in un momento di crisi governativa, anche se ancora non parlamentarizzata, o meno. Quel che è certo è che l’azione del governo, indipendentemente dai giudizi che se ne danno, non potrà svolgersi compiutamente in conformità alla volontà popolare, se non verranno allontanati soggetti come Moavero Milanesi, Tria (Ministro perché amico del figlio del figlio di Bernardo Mattarella) e della Trenta che, in modo eccentrico, ha rifiutato la firma per il nuovo decreto di ingresso della Open Arms nelle acque territoriali italiane, e pare che abbia mandato navi militari italiane a scortarla con il suo carico di “naufraghi paganti” cioè di clandestini. Non si capisce cosa sia capace di coordinare il giovanotto pugliese Giuseppe Conte. La crisi è cominciata non l’altro giorno per volontà del Ministro Matteo Salvini, ma nel momento stesso in cui è nato questo governo. I tempi prossimi saranno tempi duri: l’immigrazione clandestina continuerà sempre più massiccia. L’Italia sarà sempre più sbeffeggiata nel mondo. Bisogna tenere i nervi saldi. Prima o poi si tornerà a votare e allora ci sarà la resa dei conti e sperabilmente il nuovo Presidente della Repubblica sarà espressione di una diversa maggioranza parlamentare. Il peggio deve ancora venire ma, come diceva Eduardo De Filippo: “ha da passà ‘a nuttata”. Perché una cosa è certa: l’Italia è immortale nonostante i piccoli e squalificati personaggi, falsari e traditori, che affollano la attualità. Nonostante tutto, auguro un sereno ferragosto a tutti. AUGUSTO SINAGRA

    3 mesi fa
  • Massimiliano Salvati
    Massimiliano Salvati

    Co sta faccia???? Datece la merkel....e' mejo!!!

    3 mesi fa
  • I Draghi
    I Draghi

    Min 49.40 io da italiano voglio un economia basata sulle nostre materie prime sulla nostra forza lavoro per soddisfare i bisogni degli italiani,nella mia versione l'export così come l'importazione non esisterebbero,.

    3 mesi fa
  • Alberto Gozzini
    Alberto Gozzini

    Il sostegno del M5S ad Ursula Von Der Leyen da solo basta per sperare che scompaia il prima possibile, assieme al PD.

    3 mesi fa
  • Enzina Pasquali
    Enzina Pasquali

    Io non ho più parole, siamo in mano non solo a delinquenti, ma anche da puttane che si unirebbero anche con belzebul e non amano certo l'italia e gli italiani.

    3 mesi fa
  • Cristian Topsecret
    Cristian Topsecret

    italia, un espressione geografica, paese di imbecilli ed idioti dove la meritocrazia non esiste e dove solo i lecca-culi analfabeti la hanno vinta.

    3 mesi fa
  • enrico mondino
    enrico mondino

    Dove sono i cavalieri che tagliavano la testa ai draghi?

    3 mesi fa
  • franco farfariello
    franco farfariello

    Draghi un viscido verme traditore svenduto!!!!!!!

    3 mesi fa
  • Biondi Vacanze
    Biondi Vacanze

    Francesco serve assolutamente creare un partito , vero con sedi in tutta Italia,organizzare incontri ,dibattiti in maniera capillare si deve andare ad elezioni con un partito che ha come programma fondamentale l'uscita dall'Europa a modello del partito di Nigel Farage in Gran Bretagna , si devono spiegare le cose ai cittadini, la gente no sa come stanno realmente le cose, io ho fatto leggere il tuo libro a tanta gente e ne sono usciti sconvolti.

    3 mesi fa
  • Alberto Del
    Alberto Del

    Salvini un BURATTINO delle lobby!!! Un Traditore della patria!!

    3 mesi fa
  • cla81m
    cla81m

    Ho letto che il progetto europeo è stato voluto dalla cia americana.

    3 mesi fa
  • moon dust xxx
    moon dust xxx

    Spero che byoblu trasmetta le dirette l '8 settembre visto che la tv mainstream di certo non ne parlerà!

    3 mesi fa
  • Wigged
    Wigged

    Prima i minibot e poi.................................::::::::...::.::,.::,,::,,,..

    3 mesi fa
  • Wigged
    Wigged

    Senza pietà:reddito universale per tutti

    3 mesi fa
  • Wigged
    Wigged

    Elicottermoney go go time

    3 mesi fa
  • diego ruffilli
    diego ruffilli

    Un altra ragione per cui i tempi non sono maturi è che il sistema ha sempre ottenuto ciò che ha voluto in Italia impedendo a chiunque di assumere troppo peso politico. Costringendo di fatto il paese ad avere sempre alleanze e mai governi di singoli partiti. Grazie anche a sistemi elettorali assurdi confezionati ad hoc. Con il supporto di tutto il main stream risulta piuttosto facile. Divide et impera. Questo significa che avendo al momento Salvini troppo peso politicamente è prima necessario svuotare del consenso Salvini e la lega. L' azione del sistema è sempre omogenea e lavora contemporaneamente su tutti i fronti. Incluse autostrade, 5g, vaccini ecc ecc. In questo senso si spiega come tramite Di Maio siano prima riusciti a distruggere i 5 stelle. E visto che dalla storia si dovrebbe imparare anche Conte tanto ben raccontato dai media sarà probabilmente già previsto e gestito di conseguenza. Altrimenti perché i media main stream lascerebbero passare il messaggio di un Conte forte e positivo ? Mica si danno la zappa sui piedi da soli. Perciò adesso è necessario rafforzare un pochino i 5 stelle per evitare le elezioni e svuotare il più possibile la lega per mantenere il divide et impera alle prossime elezioni. Cosi' da non avere mai un partito forte in Italia che ci veicoli in questa difesa del paese dai soliti noti.

    3 mesi fa
  • Giovanni Marucci
    Giovanni Marucci

    Concordo su tante cose dette da Amodeo, come quella che per me è una grande stupidata: la riduzione del numero dei parlamentari. Bene ha detto Amodeo: mai ridurre la rappresentanza dei cittadini in parlamento. Piccola domanda: a chi saranno legati i restanti parlamentari? Non pensate che coloro che resteranno saranno i peggiori (e perciò sostenuti dal potere finanziario, capitalistico, mediatico)? E' strano che il M5S non parli di altri provvedimenti, mentre fa pubblicità alla riduzione dei parlamentari: perché? Qual è il suo vero fine? Gli altri provvedimenti sono delle semplici foglie di fico e magari lo stacco con Salvini può essere funzionale per mandare nel dimenticatio determinate proposte di legge, decreti ... (attribuendo poi le colpe ad altri) e attuare invece la riduzione dei parlamentari? Su un punto non concordo con Amodeo: io non sono granché fiducioso della base del M5S. Nel corso degli anni sono stati massicci gli ingressi di gente che nulla ha a che fare con i principi e i temi originari ed ora il loro numero è ora preponderante. La grande maggioranza degli attivisti stanno li solo in attesa del loro turno: è un po' come il mito americano. Questa è la "qualità" della base del M5S. Pochi sono coloro ancorati ai principi e valori originari, ma ben poco contano, mentre molti sono coloro che fingono per poi cambiar pelle all'occorrenza. La pessima gestione dei gruppi locali da parte dello "Staff", le epurazioni di persone senza o con assurde e incredibili motivazioni, solo per aver manifestato obiezioni, le conseguenti "volontarie" fuorisciute di persone serie. Che dire poi delle selezioni per le varie candidature, dove rispetto agli altri partiti, le stanze segrete sono due e non una? Il movimento è da anni che ha venduto l'anima. Forse quando ad un certo punto, invece di respirare prendendo aria dalla finestra aperta (ovvero, aperto e desideroso di accogliere le ricchezze di altri movimenti, associazioni, gruppi ...), la finestra l'ha chiusa e si è autoreferenzializzato, tappando di fatto quelle istanze positive emerse fin dai primi anni 90 da cui, di fatto, si sono formati i primissimi meetup "amici di Beppe Grillo". Ho, quindi, pochissima fiducia nella base del movimento e siccome gli altri partiti son quel che sappiamo essere, tempi molto bui ci attendono.

    3 mesi fa