Giustizia, Marco Travaglio: "Negli altri paesi la prescrizione si ferma sempre dopo il primo ...

Opinioni diverse sul tema giustizia e prescrizione tra Marco Travaglio e Stefano Zurlo

Commenti

  • Francesco
    Francesco

    Anche Bonafede dice di puntare al tempo ragionevole del processo. Ma se si arriva a questo risultato la prescrizione è un falso problema e non si può tenere sotto processo una persona a vita. E come vietare le auto nelle città per far si che tutti prendano i mezzi ma i mezzi per il trasporto pubblico non ci sono . La logica vorrebbe che prima metto in servizio tanti mezzi pubblici, quanti ne servono e poi vieto le auto.

    Mese fa
  • Se Cerchiamo
    Se Cerchiamo

    'Bi Ci' è venuto a galla tutto intero: ha dichiarato che per lui 'quanti usano la prescrizione PER SCAMPARE ALLA GALERA non sono veri delinquenti'. (Video ''La profezia di Alfonso Bonafede'' .. in commento di ''lalla d'eramo'')

    2 mesi fa
  • Se Cerchiamo
    Se Cerchiamo

    Nel 1990 la Corte d'appello di Venezia condanna Silvio Berlusconi per aver giurato il falso davanti ai giudici, a proposito della sua affiliazione alla loggia massonica P2. Secondo voi, c'è mica stata un'amnistia che ha estinto il reato?

    2 mesi fa
  • LUCE AL VERO
    LUCE AL VERO

    Ritengo che esser favorevoli alla prescrizione - sostenendo che altrimenti i processi sarebbero interminabili - è come porre la sporcizia sotto il tappeto. Invece, già di per sè, è senza la prescrizione che i processi si accorciano.. Venendo meno gli espedienti procedurali intentati dagli Avvocati che, puntando alla prescrizione, frappongono azioni dilatorie determinando lungaggini processuali. Pertanto, automaticamente, i processi si abbreviano già in mancanza di interesse al loro perdurare. Poi, predisponendo ad hoc misure organico-gestionali - i tempi si possono accorciare quanto più, come necessario. lucealvero@gmail com

    2 mesi fa
  • LUCE AL VERO
    LUCE AL VERO

    La 'prescrizione' non attiene alla durata dei ''processi''. Con la prescrizione è come mettere la sporcizia sotto il tappeto, ed è sostenuta dai 'potenti' che vogliono 'farla franca'. lucealvero @ gmail . com

    2 mesi fa
  • nefaristo
    nefaristo

    Sarebbe interessante che Zurlo spiegasse come si lega la prescrizione con un processo per stupro che dura 20 anni. Perché, se invece con la prescrizione è interrotto dopo 15? Se l'imputato è colpevole molto male, se innocente e troppo squattrinato per andare avanti ancora peggio: entrambe le parti rimangono senza risposte, una marchiata per la vita da un dubbio del genere mentre il colpevole era un altro.

    2 mesi fa
  • Beppe Grillo
    Beppe Grillo

    Il MIGLIORE

    2 mesi fa
  • Bi Ci
    Bi Ci

    La prescrizione è un ausilio solo per i poveracci vessati da processi surreali, i mafiosi la svangano a prescindere. Fate veramente schifo, e travaglio in primis.

    2 mesi fa
  • MrTinner66
    MrTinner66

    @Bi Ci - Gentilissimo signore, ma forse per Lei la mia opinione che considera la sua idea in materia di prescrizione strampalata è una offesa, ma è solo una opinione. Oppure Lei forse ritiene che vista la sua idea in merito, avere il dubbio che Lei forse nutre un interesse diretto affinché la prescrizione resti quel che è sia una offesa, beh si sbaglia, può essere semplicemente una probabilità: lecito pensarlo. Semmai ad offendere è Lei chiamando "poveretto" qualcuno che non ha le sue "idee", io non l'ho mai offesa... Ma visto che Le piace l'accontento. Per quanto io non ami Alfano (anzi) ne dal punto di vista politico, ne da quello umano, non mi risulta nulla, unica cosa un processo per abuso d'ufficio nel 2006 archiviato. Quindi la sua è pura FUFFA di poveraccio (cosa diversa e ben peggiore del "poverino" nemmeno le spiego la differenza). Bene, se ha le PROVE, o elementi utili ad una indagine per "reati gravissimi e in quantità" presunti o commessi da Alfano, le sottoponga immediatamente agli organi di stato preposti, se no: stia zitto! Perchè se no l'ha capito è calunnia, un reato! Di più, Lei non risponde a domande basate su fatti constatabili come le sentenze o dati (vedi Andreotti e percentuali di quanti si avvalgono del rito abbreviato), le ignora senza battere ciglio, così semplicemente: come un bimbo consuma un cucchiaio di cioccolata! Nella migliore delle occasioni Lei risponde con una sua personale opinione, sostenendo che nel resto delle democrazie occidentali più evolute, il livello di giustizia è da bifolchi primitivi (nel frattempo loro i colletti bianchi li mettono in galera!), alla peggio divagando o con opinioni idiote, frutto di una raccolta casuale e assemblate altrettanto casualmente nella calotta cranica ! Tante belle cose, mi stia bene "Poraccio"!

    Mese fa
  • Bi Ci
    Bi Ci

    @MrTinner66 Lei dice talmente tanti sfondoni che non ci si sta dietro. Davigo e Gratteri sono due eminenze ma non sono la bocca della verità, tanto che altre eminenze del settore hanno posizioni differenti. Alfano ha commesso reati gravissimi e in quantità, a partire dall'assunzione alle poste di un centinaio di parenti. Non ha bisogno di alcuna prescrizione, come vede, nemmeno ci sta a processo. Lei è un poveretto che è costretto a in sultare e straparlar eper non ammettere il facile assunto che i diritti non si toccano, ma si eliminano gli abusi, e che nel settor epenale la vera piaga è il controllo mafioso delle intercettazioni da parte delle ditte private, voluti, per inciso, da alfano.

    Mese fa
  • MrTinner66
    MrTinner66

    ​@Bi Ci - Eh, allora buongiorno! Chi ha mai detto che personaggi mafiosi (che poi Alfano quali capi d'accusa ha? Lo sa solo Lei... e non stia a rispondere: la domanda è retorica) non debbano finire a processo? Ma che c'entra? Chi lo ha mai detto? Di più: Andreotti non fu assolto nel processo che lo riguardava, ma prescritto: cit. "“non doversi procedere… in ordine al reato di associazione per delinquere (ndr. traduci mafia)… commesso fino alla primavera del 1980, per essere lo stesso reato estinto per prescrizione“"... Ma, come Lei sostiene il problema si chiama mafia, non prescrizione" ... oibò! Le leggi si applicano a tutti? Si. E fino ad ora, con quelle sin qui fatte, scappano alcuni e non altri: c-h-i s-e l-o p-u-ò p-e-r-m-e-t-t-e-r-e ! Cioè sa di essere colpevole e HA IL DENARO ( e le conoscenze ) per puntare alla prescrizione. Il rito abbreviato in questo paese non può quindi avere successo... intende? E chi ha fatto le "leggi con il buco" per poter sfuggire? Gli stessi che ora sono contro la riforma! E qui il cerchio si stringe...Anche perchè alcuni anni or sono, chi si è visto arrivare un ispettore internazionale a indagare sullo stato della nostra giustizia, non è stato un dei paesi "sottosviluppati" a cui Lei fa riferimento, ma NOI e ad accoglierlo (per il ruolo che occupava) ci fu Davigo: altro che caxxi! ... Quando persone come Davigo vanno a convegno all'estero tra colleghi, è il resto del mondo occidentale che sbarra gli occhi nel sentire come funziona la giustizia (con le leggi sin qui fatte, che valgono sia per il benzinaio che per gli "Alfano" di turno), non il contrario. Come le ho già detto, lei probabilmente è interessato direttamente dalla questione, oppure ha semplicemente la sua idea (per me strampalata). Bene: se la tenga! Io ho la mia e non la cambio, e le assicuro che Lei non ha certo argomenti per farmi cambiare opinione, anzi, l'esatto contrario dato che salta piè pari tutto quello che non rientra nella sua opinione. Addiiissimoooo! P.s.Vada a vedere una conferenza di Gratteri o Davigo.

    Mese fa
  • Bi Ci
    Bi Ci

    @MrTinner66 C'è poco da augurare buonanotte. Gente come alfano a processo nemmeno ci va, il problema si chiama mafia, non prescrizione.

    Mese fa
  • MrTinner66
    MrTinner66

    @Bi Ci - ... Se, buonanotte!

    Mese fa
  • Bi Ci
    Bi Ci

    Negli altri paesi non si fanno leggi farraginose atte solo a incastrare poveretti e dare loro una sonora lezione per far capire che è la mafia che comanda. Negli altri paesi non capita che i cerroni, gli scaroni, i caltagirone, i bertolaso, gli angelucci, vengano assoti di fronte a spaventose evidenze, mentre si compiono udienze degne dell'inquisizione su poveri disgraziati rei solo di non pagare mazzette ai giudici.

    2 mesi fa
  • Irene 10
    Irene 10

    Se la magistratura funzionasse gli indagati oggi non sarebbero in politica.

    2 mesi fa
  • MrTinner66
    MrTinner66

    @Lup Arsen Eh già, perchè un politico raggiunto da un avviso di garanzia, o già condannato, oppure con un processo in corso che riguardi "la cosa pubblica" è da mettere sullo stesso piano... LMAO Ciao Silvio, continua a leggere "Il Giornale" e stammi bene.

    Mese fa
  • Lup Arsen
    Lup Arsen

    e magari nemmeno i magistrati in politica quasi sempre dallo stesso lato.

    2 mesi fa
  • Irene 10
    Irene 10

    Grande Travaglio💕✌

    2 mesi fa
  • **
    **

    Negli altri paesi i processi non durano migliaia di anni.

    2 mesi fa
  • MrTinner66
    MrTinner66

    ** 3 - ... Non so se sei più ridicolo o ignorante! Bella lotta...

    Mese fa
  • Paolo Petrozzi
    Paolo Petrozzi

    - Cosa non ti è chiaro della frase "Negli altri Paesi (per forza di cose) si fa un solo processo, in Italia se ne fanno sempre tre"? Lo comprende anche un asino che il tempo necessario per la sentenza definitiva è perlomeno triplo. - "Negli altri Paesi" i politici assumono giudici e personale nei tribunali, assumono personale nelle Forze dell'Ordine; nel Paese di Pulcinella, del quale tu sei un degno rappresentante, i politici tagliano anno su anno le spese per la Giustizia proprio per non farsi arrestare e giudicare, i politici lasciano scoperti posti in ogni Tribunale, non investono nella digitalizzazione; nel Paese di Pulcinella si può entrare liberamente nei tribunali ed asportare tutto il materiale che si vuole, visto che intere pile di fascicoli sono addirittura accatastate nei corridoi, a disposizione di chiunque; visto che non c'è neanche lo spazio dove metterli. Nel Paese dei politici ladri, i magistrati si devono portare il computer da casa, il loro computer; si devono portare la carta per stampare, pagata con i propri soldi, e si devono portare pure la carta igienica. - E comunque, Paese va scritto con la maiuscola, se riferito ad una nazione. Anche se una nazione di pagliacci, di capre, di puttane come giornalisti che si vendono per il posto di lavoro, e di ladri di galline che si mettono in giacca e cravatta per sembrare gente rispettabile

    2 mesi fa
  • Lina Faccani
    Lina Faccani

    Unico...Travaglio 👍👍👍

    2 mesi fa
  • Luca Martino
    Luca Martino

    GRANDISSIMO TRAVAGLIO !!!!

    2 mesi fa
  • Luca Martino
    Luca Martino

    SEMPRE E SOLO TRAVAGLIO !!!!!!

    2 mesi fa