IL PIANO PER METTERE "A 90" GLI STUDENTI A SCUOLA - Pietro Ratto

Dona oggi, resta libero. Con Paypal: paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: byoblu.com/sostienimi. Oppure installa il browser "BRAVE" e sostieni Byoblu semplicemente guardandolo: brave.com/byo469
___
Cos'è l'Associazione Treellle? Come influisce sull'istruzione pubblica? Perché, secondo Pietro Ratto, creerebbe le condizioni per mettere gli studenti "a 90°"? Pietro Ratto torna su Byoblu per raccontare la sua visione della scuola, i nemici che a suo parere la starebbero mettendo in crisi e le sue ricette per invertire la rotta.
Leggi "La scuola nel bosco di Gelsi", il libro di Pietro Ratto citato nell'intervista: amzn.to/2HxNfZk
Guarda "CHI HA PRIVATIZZATO LA SCUOLA PUBBLICA (SENZA DIRLO)?", l'intervista di Pietro Ratto su byoblu, citata nell'intervista: it-stream.com/stream/video-7gLi8J8fsp8.html
___
Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram

Commenti

  • susy 11
    susy 11

    Spero che i ragazzi prima di andare all'estero a lavorare ci vadano a studiare, altrimenti nel futuro ci di troviamo una società di incapaci di difendersi

    14 ore fa
  • Pezzolo Luca
    Pezzolo Luca

    consulenti del lavoro... categoria inutile, insieme ai commercialisti

    3 giorni fa
  • Massimo Parolo
    Massimo Parolo

    Uno scenario da " Metropolis" di Fritz Lang o Snowpiercer di Bong Joon-ho

    16 giorni fa
  • Gaetano Alaimo
    Gaetano Alaimo

    Byoblu = Informazione libera e vera

    17 giorni fa
  • Stefania Pulici
    Stefania Pulici

    Grazie.

    19 giorni fa
  • gian luigi Sulis
    gian luigi Sulis

    Sinceramente non si capisce più niente? Si può sapere che comanda? Se i politici sono la facciata di un potere occulto, non fanno prima questi nuovi nazisti a venire alla luce? Almeno gli si vede in faccia! o hanno paura, non gli piace il sole?

    20 giorni fa
  • Giorgio Ottaviani
    Giorgio Ottaviani

    Sono da ammazzare tutti. Disgraziati. Si vogliono scegliere chi dicono loro anche attraverso lo stato patrimoniale della famiglia di provenienza negando il futuro a chi potrebbe meritarselo. Stiamo alle classi sociali come in India.

    21 giorno fa
  • Onny Russo
    Onny Russo

    😀😁😂😃😄😅 Silvano Agosti , ti prego aiutaci tu ! Cmq se insegnano la vera educazione e l'amore, anziché la competizione, potrebbe anche andare bene !

    21 giorno fa
  • Onny Russo
    Onny Russo

    La terra è piatta ed infinita ! Sveglia !!!

    21 giorno fa
  • L'Occhio Di Horus
    L'Occhio Di Horus

    La famiglia diventa marginale nella vita del bambino, l'opinione genitoriale viene invalidata assieme a quella del bambino.

    21 giorno fa
  • Kuutamo73
    Kuutamo73

    E' giusto che gli insegnanti vengano valutati ma non in base alla 'performance' degli alunni, invalsi etc., bensì dagli alunni stessi, e regolarmente. Con un 'questionario di gradimento', che debba essere preso sul serio. Quanto bravo sei ad insegnare?? Quanta empatia hai? Quanto sai appassionare gli studenti alla tua materia? Quanto incoraggi i tuoi studenti, soprattutto quelli che 'vanno male'? Non mi importa che tu sappia bene la tua materia. Insegnare non è questo

    22 giorni fa
  • Luca Di Giandomenico
    Luca Di Giandomenico

    Anche in Svizzera , dalla 4 classe; si delinea l'orientamento scolastico futuro con scuole medie, per esempio, di serie A, B e C.

    22 giorni fa
  • Luciano Venturuzzo
    Luciano Venturuzzo

    Come sempre i video sul tuo canale sono molto interessanti e importanti. L'unico disappunto viene dopo con la pubblicità dei suini del pd! VOMITEVOLE.

    22 giorni fa
  • giovanna Melone
    giovanna Melone

    Una programmazione mirata di un gregge di schiavi a capacità neuronale limitata, al confronto dei quali, le pecore attuali ( che già le varie riforme della scuola di danni ne hanno fatti non pochi ) sono esseri capaci di personale pensiero critico. Un grazie sentito a Pietro Ratto ed a Claudio Messora

    23 giorni fa
  • adele nespoli
    adele nespoli

    8 ore di scuola. Pazzia,già 6 e io da piccola era pesante. E poi una mezza vita di sola scuola non credete che sia positivo. Non lo è.

    23 giorni fa
  • Winniler Berzerkir
    Winniler Berzerkir

    Gli invalsi sono una cagata...non fateli fare ai vostri figli! Comunque il problema non c'è...tanto tra un pò saranno solo studenti immigrati. Laveranno il cervello a loro e imbottiranno loro di vaccini.

    23 giorni fa
  • elisabet s
    elisabet s

    Succede da anni, e così i genitori ti mettono in scuole che frequenti per imposizione, ma chi sono loro per dire ad un ragazzino in base a qualche test cosa dovrà fare? 🤔 Un disastro

    23 giorni fa
  • Roberto Raimondi
    Roberto Raimondi

    Periodicamente escono informazioni sull'elevata qualità delle scuole dei paesi del Nord Europa in cui si sottolinea che non esiste la bocciatura, tralasciando però di dire che il tutto è inserito in un sistema in cui educazione e cultura sono al centro della società e in cui le tue probabilità di successo futuro sono strettamente legate all'impegno con cui affronti il tuo percorso di formazione, e questo le famiglie lo sanno benissimo, agendo di conseguenza. Con paletti ben definiti sulle possibilità di scelta successiva. Non c'è bisogno che la scuola bocci, perchè lo farà la vita. Da noi cresce in modo vertiginoso il fastidio con cui è vissuta la Scuola, ormai una specie di inascoltato Grillo Parlante, nella società italiana. Se si vuole invertire la tendenza allo sfascio che ormai caratterizza la nostra società e recuperare il senso di dovere, impegno, conquista, non vedo altra strada. Ovviamente dovrebbe essere l'intero sistema scolastic a cambiare: orari di lavoro dei docenti di 36 ore interamente da trascorrere a scuola, per creare vere équipe didattico pedagogiche, edilizia scolastica che adegui gli edifici e le loro strutture alle nuove esigenze, stipendi dei docenti in linea con quelli degli altri paesi, in modo anche da attrarre qualità professionale, radicale modifica di organi collegiali, radicale modifica dei ruoli dirigenziali, con totale separazione, e parità di trattamento, tra direzione didattica e amministrativa. Ce n'è di strada prima di arrivare ad una scuola veramente seria... Ovviamente se la società civile deciderà di risolvere la sua sempre più evidente schizofrenia tra una quotidianità che esalta la mediocrità, la "furbizia", la superficialità e una scuola da cui pretende si insegni l'esatto contrario.

    24 giorni fa
  • stefania marcigliano
    stefania marcigliano

    Spero di cuore che possiamo fare dei cambiamenti a riguardo. Io mi assumo la mia responsabilità attraverso piccoli gesti quotidiani per ridurre questa schiavitù che vuole vedere la nostra natura potente distrutta.

    24 giorni fa
  • zombi bio
    zombi bio

    Potete dare un'opinione sull'operato dell'attuale Ministro di Istruzione Marco Busetti , in quota Lega???

    24 giorni fa
  • Marco De Luca
    Marco De Luca

    Tutto giusto, ma forse Ratto, allora, dovrebbe lasciar perdere i 5s.

    24 giorni fa
  • Agostino Rezzin
    Agostino Rezzin

    Una schiavizzazione alla moderna. Per avere dei buoni sottomessi bisogna educarli a questo sin dalla più tenera età.

    24 giorni fa
  • Emagag
    Emagag

    La scuola ha ancora i suoi anticorpi rispetto alle ingerenze esterne. Gli Invlasi, ad esempio, sono talmente inutili e controproducenti sotto ogni punto di vista che il sentore comune tra gli insegnanti è una specie di fastidio rispetto alle prove. E sia le scuole medie sia le superiori tendono a considerarli sempre meno. Si vocifera che entro un paio d'anni non si faranno più.

    24 giorni fa
  • Perillo Katy
    Perillo Katy

    Non andate più a scuola e imparerete molto di più dalla vita. ..

    25 giorni fa
  • Giovanni Baia
    Giovanni Baia

    Questi chi sono? chi li ha eletti? A me pare che non li ha chiamati nessuno. e non credo che facciano del bene alla gente. Intralciano un percorso di carriera, offendono la nostra intelligenza, si sostituiscono ai genitori, aiutano i neoliberisti a schiavizzare le generazioni future. Bisogna aggiornare il codice penale, e introdurre reati fatti da questi influenzatori, che di prepotenza entrano nel tessuto sociale, imponendo i loro comodi per poi nascondersi, senza metterci la faccia. Non ne abbiamo bisogno. Se sono cosi bravi e potenti, perché invece non si inventano come creare lavoro sano?

    25 giorni fa
  • tizia caia
    tizia caia

    Confermo. Vivo e combatto in Germania. Sono sola contro un intero sistema.

    25 giorni fa
  • Mariano De Larra
    Mariano De Larra

    Ha ragione Fusaro quando dice che il capitale vuole disgregare e distruggere la Famiglia.

    25 giorni fa
  • Nikola c290v
    Nikola c290v

    Pure quel porco di Giuliano Ferrara e poi va a rompere i coglioni a Travaglio

    25 giorni fa
  • Since 01
    Since 01

    I padroni l'hanno capito cercando di demolire il tenore intellettuale dei popoli abbassandone la capacità di reazione morale. Siamo schiavi ?

    25 giorni fa
  • Walter Casulli
    Walter Casulli

    Fascismo vero

    25 giorni fa
  • Daniele Di Lorenzo
    Daniele Di Lorenzo

    vanity cannot do without necessity and sacrifice ... vanity and sacrifice cannot exist separately

    25 giorni fa
  • diego amodei
    diego amodei

    Pubblico o privato è secondario se uno Stato impone giustizia sociale con una equa fiscalità. E qui ti voglio, visto che di una vera riforma fiscale non se ne parla proprio a partire da una patrimoniale bentemperata e perenne! Soltanto dall'Europa potrà venire equità e giustizia sociale e non dagli statarelli controriformisti e narcisisti! Neocomunismo per l'appunto o comunitarismo. Altre strade sono quelle dei pifferai con al seguito milioni di topi. Saluti.-

    25 giorni fa
  • Angelo Stefano Ippolito
    Angelo Stefano Ippolito

    vera informazione... grazie.

    25 giorni fa
  • Riccardo Del Torre
    Riccardo Del Torre

    Sappiamo bene che ci sono delle macro tendenze sbagliate e bisogna esserne consapevoli, ma i professori e gli insegnanti che educano veramente ci sono ancora! Non si può fare di tutta l'erba un fascio e avere la pretesa di rivoltarsi contro gli insegnanti come fanno tanti genitori... Parlate coi vostri figli, rendeteli persone consapevoli e amateli, questo è il vostro compito. Al resto ci pensa la vita!

    25 giorni fa
  • MrChanakkale
    MrChanakkale

    ....e il violinista lavora.....

    25 giorni fa
  • gian bandie
    gian bandie

    Una domanda al Dott. Ratto: dove e' possibile reperire i quaderni di cui si parla? Informare il maggior numero di persone, soprattutto quelli che accusano di "complottismo" chiunque fornisca informazioni politicamente scorrette, e' l'unico modo per interrompere queste forme di indottrinamento degne delle peggiori dittature della Storia.

    25 giorni fa
  • laura varcatto
    laura varcatto

    Ho cercato di divulgare questo video su fb, in alcune pagine di docenti: non me lo hanno accettato. La prego Professor Ratto, vada avanti, andiamo avanti io sono con Lei e vivo , con mio figlio, tutto ciò che ha descritto. Lei è la voce dei quei genitori consapevoli ...da tempo. Grazie infinite.

    25 giorni fa
  • Princess Medina Medina
    Princess Medina Medina

    Certo 8 ore alle elementari, così i bambini si distaccano dagli insegnamenti della famiglia, gli lavano bene il cervellino... assassini! Le famiglie devono imporsi ai dettami dei soliti ricchi str..zi.

    26 giorni fa
  • bruno lombardini
    bruno lombardini

    Sono docnte in pensione, la vedo dura a cambiare la scuola, i docenti hanno perso la speranza di incidere e i dirigenti sono proni alle circolari che intasano le segreterie , ne arrivano a pacchi. Credo sarà difficilissimo. Cmq mai mollare .Grazie prof. Ratto.

    26 giorni fa
  • IVAN
    IVAN

    Un sistema che ho già visto in opera negli USA , un sacco di gente laureati in cerca di occupazione , ma solo il 10% troverà in base ai propri studi quel 10% di persone eccelse , proprio come impone la dottrina neoliberista e si avrà un marasma di personaggi più o meno poveri che vivono lungo i marciapiedi , in un limbo di droghe alcol e delinquenza in mezzo a tutto questo gli europeisti si sentono a casa loro , aggiungi clandestini a go go chi governa avrà il diversivo perfetto per far tutto quello che vuole , senza che il popolino se ne accorga ..

    26 giorni fa
  • Isa Bonita
    Isa Bonita

    Grazie vi adoro ❤️

    26 giorni fa
  • jpacky
    jpacky

    Uno schiavo risulterà molto più gestibile se sarà convinto di essere nato in questa condizione piuttosto che esservi diventato in età adulta suo malgrado. Siamo in guerra, il neoliberismo comincia a mietere vittime già a tre anni, ma tanti di noi restano convinti che ci si possa trattare.. Mah..

    26 giorni fa
  • Davide Restivo
    Davide Restivo

    Amo quest'uomo! Un pozzo di cultura esattamente come Fusaro e Galimberti

    26 giorni fa
  • Michele Zucal
    Michele Zucal

    Quando lo Stato non si occuperà più dello spirito dell'essere umano, tutti i problemi citati svaniranno.

    26 giorni fa
  • francesco zac
    francesco zac

    ..in 20anni di ue hanno impiantato le basi di una nuova dittatura...ormai è chiaro e busogna chiamare le cose col propio nome..

    26 giorni fa
  • Maria Giaccaglia
    Maria Giaccaglia

    Ho un nipote che ha subito ciò cioè tolto alla madre perché inadeguata confermo lei però a causa di questo da esaurita prima ora sembra una pazza parla da sola si esalta sbatte si riempie di fumo e caffè si agita ti fissa e minaccia chi gli dice qualcosa che non gli piace si comporta come una contraria

    26 giorni fa
  • Gianfranco Permi
    Gianfranco Permi

    E' un qualcosa di DEMONIACO , che dio ci aiuti se esiste.

    26 giorni fa
  • Paola Colazzo
    Paola Colazzo

    I VESCOVI NON MANCANO MAI,STANNO SEMPRE IN PRIMA LINEA AD OGNI OCCASIONE CHE NON INTERESSA LA CHIESA MA LORO VI SONO DAPPERTUTTO È COMANDANO TUTTO ANCHE LA POLITICA

    26 giorni fa
  • only black silver
    only black silver

    Che bel quadretto.... Sconfortante ed assurdo! ☹️. Nuovi schiavi pronti all'utilizzo..

    26 giorni fa
  • Dina Vitullo
    Dina Vitullo

    Basta assoldare dei killer senza scrupoli e fare fuori ad uno ad uno questi morti di fame appartenenti a questa associazione criminale. Uccidere dei criminali non è nulla di grave.

    26 giorni fa
  • Antonio Italiani
    Antonio Italiani

    Qualcosa di ciò che dice è condivisibile, ma i problemi di fondo non si risolvono con le sue "letture orientate". Lei si sente schiavo, e forse lo è. Ha scoperto chi lo ha ridotto in questo stato e cerca di aprire gli occhi a tutti coloro che per caso ascoltano certi proclami? Se pensa di fare bene, continui pure. Mi auguro solo che stemperi la sua acidità e le sue sicurezze. E' stato a scuola da Salvini?

    26 giorni fa
  • Cuban Anitabell
    Cuban Anitabell

    Gli intellettuali mercenari sono il più grande danno dell'umanità !

    26 giorni fa
  • Marzia Dolci
    Marzia Dolci

    Vogliamo parlare del grande business dei BES, complici anche le famiglie? Ormai tutti i ragazzi sono inquadrati come casi patologici solo per ottenere qualche privilegio che possa facilitare la loro promozione...

    26 giorni fa
  • M M
    M M

    Bravo Messora, ti ho donato 10 BAT con Brave!

    26 giorni fa
  • Daniele Bowmaker
    Daniele Bowmaker

    Ora capisco il perché c'è stato consegnato il foglio, da parte della scuola, e che noi abbiamo puntualmente disatteso, con dei consigli di indirizzo didattico per la scuola futura di mia figlia. E quindi già così per adesso a titolo ti consiglio, ma dopo aver visto questo video di Byoblu , ho capito dove vogliono andare a parare. Grazie per le informazioni sempre puntuali.

    26 giorni fa
  • Stefania Bo
    Stefania Bo

    Un fantastico mondo di schiavi ! per quanto ancora permetteremo a questi psicopatici di dettare legge? Dipende da noi.

    26 giorni fa
  • octopus4000
    octopus4000

    Senti queste cose e poi ti rendi conto che le strategie delle purghe staliniane forse non erano una cosa così malvagia. Scherzi a parte è una cosa aberrante. Io che sono classe 1990 avevo cominciato ad avvertire qualcosa già da quando ero al liceo, coma la costante sensazione di essere (come tutti gli altri studenti) l'ultima rotellina di una gigantesca macchina che doveva sempre e comunque funzionare fregandosene degli interessi del singolo.

    26 giorni fa
  • Daniele Zanini
    Daniele Zanini

    Nei paesi dell'est europa e non solo, oltre la Germania, è in uso da tempi immemorabili. Post rivoluzione del 1917 in Russia che riconobbe la parità piena dei diritti uomini e donne, per prima nel mondo. Il fine era la formazione di persone che contribuissero allo sviluppo della società, secondo le loro capacità ed attitudini. In sostanza se eri figlio di un noto chirurgo non facevi il chirurgo per discendenza ma se eri incapace, te lo dicevano ed andavi a fare l'operaio e comunque quello per cui avevi un attitudine. Avere insegnati che vogliono fare l'insegnante e lo faranno con passione produce nuovi cittadini capaci ed indipendenti.

    26 giorni fa
  • LUCIANO casula
    LUCIANO casula

    psicologia e psichiatria sono delle PSEUDOSCIENZE ,scienze di controllo della popolazione,questi psicologhi a scuola non dovrebbero neanche permettersi di entrarci,stanno rendendo tutto cosi orribile che uno viene scoraggiato dal far venire al mondo altri individui.

    26 giorni fa
  • THETA REVENGE
    THETA REVENGE

    tra poco avremo a scuola anche gli psicofarmaci obbligatori,come in america...

    26 giorni fa
  • Samuel Finley Breeze Morse
    Samuel Finley Breeze Morse

    Gradirei che in ogni istituzione scolastica pubblica di qualunque ordine e grado la sua denominazione sia seguita dalla parola “STATALE”.

    26 giorni fa
  • silvana valentini
    silvana valentini

    Pazzesco.... Non posso crederci!!!!!!!

    26 giorni fa
  • claudio manieri
    claudio manieri

    Questi fondazioni possono essere sciolti? hanno portato il degrado generale e impediscono che i nostri figli crescono intelletualmente profondi!!!

    26 giorni fa
  • Ennio Beldi'
    Ennio Beldi'

    Ghigliottina sulla pubblica piazza.

    26 giorni fa
  • Max Tatantinov
    Max Tatantinov

    Come trasformare le generazioni future in stupidi automi al servizio del padrone capitalista/globalista di turno. Il medioevo del terzo millennio è già una realtà. Il mondo è sempre stato diviso in caste e ceti sociali, quindi la cosa non mi sorprende. Anch'io ho potuto constatare di persona la deriva della scuola pubblica, in questi ultimi decenni, parlando e lanciando l'allarme sia con i professori che con i miei compagni di scuola, e parliamo di circa 16 anni fa, figuriamoci oggi. Rabbrividisco al solo pensiero che queste future giovani menti dovranno sopportare, un lavaggio del cervello senza precedenti, una lobotomizzazione di stampo capitalista/globalista!!! 😠😠😠😠😠😠😠

    26 giorni fa
  • Daniel D'Acri
    Daniel D'Acri

    el nuevo orden mundial para esclavizar al mundo. financiado por los grupos poderosos. nooooooooooo

    26 giorni fa
  • Ornella Zac. 4,3-14
    Ornella Zac. 4,3-14

    Chiessene frega tanto anche i professori sono formati a 90° .

    26 giorni fa
  • Francesco Neri
    Francesco Neri

    Le proposte per la scuola non mi sembrano sbagliate a prescindere. Tutto dipende da come le applichi e le usi. Io il tempo pieno alle elementari l’ho fatto e mi sono trovato benissimo, inoltre toglierli da davanti alla console dove ora stanno tutto il pomeriggio non mi sembra sbagliato (visto che spesso i genitori non ci sono perché sono entrambi lavoratori, altrimenti muiono di fame). Anche una consulenza di indirizzo (ma non obbligatoria) per scegliere il percorso superiore da scegliere non mi sembra sbagliato. Voi a 13/14 anni avevate tutto chiaro? Anche degli imprenditori che circolano in ambiente scolastico, non mi sembra un’idea sbagliata a prescindere, visto le cazzate che sparano a scuola totalmente inattinenti al mondo reale del lavoro.... Se tutto ciò poi lo usi per lobotomizzare i ragazzi allora è un problema, ma come dicevo tutto dipende da come usi le cose... Una cosa che andrebbe fatta è dare la possibiltà attraverso i salari di scegliere se una famiglia desidera che un dei due coniugi si dedichi completamente alla famiglia ed educare i figli come si deve, o scegliere ugualmente un percorso lavorativo a cui ambisce. Adesso la scelta non c’è, i genitori lavorano e figli vengono lasciati dove possibile, dove può permetterselo, e allora forse meglio il tempo pieno...

    27 giorni fa
  • Giuseppe Miglietti
    Giuseppe Miglietti

    Mi pare che da decine di anni questo avvenga anche in Gran Bretagna con il test detto del 11+ (eleven plus)...Chiedo conferma se qualcuno ne sa qualcosa, grazie.

    27 giorni fa
  • normocultura andrea
    normocultura andrea

    bè prima di essere messi a 90° gli si è curvati la schiena con zaini pesanti e banchi in piano anzi che inclinabili, poi con la schiena curvata come le assi di una nave ,avendo già acquisito una postura di sottomissione, cedere la dignità è un attimo , e perdere la verginità per sodomia può far si che il dolore ci alzi la soglia di sopportazione del mal di schiena, e tutto diventa un circolo vizioso che ci può fare diventare masochisti. un momento.... ma è proprio quello che ci è successo, ma allora siamo noi ad averlo chiesto, e questi hanno solo esaudito i nostri desideri.

    27 giorni fa
  • alienutente
    alienutente

    Ho due figli adulti. Penso con sollievo: meno male! Già ai tempi non era facile farli crescere con l'autonomia di pensiero, ma credo che oggi la troverei molto più lunga. Se non ricordo male, la scuola per tutti è nata per togliere i bambini dalla strada, mentre i genitori erano al lavoro con turni massacranti. E nel frattempo li educavano in base alle esigenze del mercato del lavoro. Poi c'è stato un periodo in cui sembrava che fosse posto l'accento anche sulle inclinazioni soggettive. E' durato poco.

    27 giorni fa
  • Carla Caterini
    Carla Caterini

    Il Mondo Nuovo di Huxley è diventato realtà

    27 giorni fa
  • Stella Perona
    Stella Perona

    Lavaggio del cervello con annichilimento della creatività,della curiosità,delle proprie aspirazioni,della volontà personale,della ricerca del sé,dello sviluppo della consapevolezza...cosa già avvenuta per la maggior parte degli insegnanti..ormai.....Ma quanta gentaglia dovrebbe stare in galera invece di dettare linee guida per l'istruzione

    27 giorni fa
  • aponus luna
    aponus luna

    A che serve fare figli se poi te li sottraggono e li riducono a materiale di loro uso?

    27 giorni fa
  • MultiRazar
    MultiRazar

    E il "governo del cambiamento" che fa? Servi dei soliti padroni come gli altri, l'unico partito pulito da supportare è il Partito Comunista di Rizzo

    27 giorni fa
  • Luigi Vitali
    Luigi Vitali

    Hai ragione, non tutti gli impiegati pubblici gli insegnanti ecc. non sono fannulloni ma BUONAPARTE SI!.

    27 giorni fa
  • bucefalo741
    bucefalo741

    bello , un po' come avere insegnanti cartaginesi a Roma in piena guerra punica : allora ripetiamo insieme bambini: ...l"l'elefante è bello" .."l'elefante è buono"..."l'elefante è giusto"

    27 giorni fa
  • Antonio Italiani
    Antonio Italiani

    Penso che la "lettura" sia troppo personale e "MOLTO ORIENTATA". Sarebbe bene che il signor Ratto si abituasse ad analizzare un tema a 360°. Il suo punto di vista NON è Vangelo, e quel che è peggio e che chi ascolta le sue tesi le accetta senza provare a ragionarci. Per esempio non trovo disdicevole che i bambini inizino a socializzare e ad avere i primi insegnamenti a tre anni, soprattutto oggi, con i mezzi di comunicazione che abbiamo. D'altra parte le famiglie spesso sono assenti, i genitori non hanno tempo di seguire i figli, ed i risultati sono quelli che vediamo. Ripeto: certi temi dovrebbero essere affrontati con un contraddittorio; tutti coloro che hanno condiviso il punto di vista del Ratto farebbero bene, prima, a riflettere un po' . E' mai possibile che si accetti supinamente quanto ci viene propinato senza usare almeno un briciolo di spirito critico? pollice verso, quindi.

    27 giorni fa
  • Gerardo Astore
    Gerardo Astore

    L'egoismo più sfrenato è al potere! È d'accordo? L'ideologia sostituisce la tensione dell'uomo alla Verità! In questa situazione, chi detta le regole del vivere? L'uomo più intelligente e buono, oppure il più forte (ricco e scaltro)? Abbiamo risorse e possibilità, in quantità e qualità, come mai prima nella storia, eppure, c'è una crisi infinita (per moltissimi, ma non per tutti). Le famiglie sono spesso assenti, è vero, ma il sistema cosa fà? Le aiuta, per caso, in qualche modo, per essere altezza del loro compito, richiamandole ad un lavoro quotidiano, nella direzione di una vera libertà? No. La soluzione scelta, è la schiavitù! Il cerchio si chiude! "Se mangerete del frutto proibito, della conoscenza del Bene e del Male, sarete come Dio, sarete liberi!" Quello che lei dice, caro signore, ha un neo, grande più della Terra. Queste nuove linee guida, vengono imposte a prescindere. Chissenefrega se i genitori sono capaci. E fino a quando uno si alzerà, e denuncerà, anche timidamente la menzogna di tutto ciò, anche il carattere totalitario di questa pseudo-civiltà, potrà essere smascherato. Un'epoca che odia Dio, odierà anche l'uomo, e non potrà fare altro che tentare, in ogni modo di abbrutirlo. « In questo mondo coloro che m'amano cercano con tutti i mezzi di tenermi avvinto a loro. Il tuo amore è più grande del loro, eppure mi lasci libero. Per timore che io li dimentichi non osano mai lasciarmi solo. Ma i giorni passano l'uno dopo l'altro e tu non ti fai mai vedere. Non ti chiamo nelle mie preghiere, non ti tengo nel mio cuore eppure il tuo amore per me attende ancora il mio amore. » Rabindranath Tagore

    26 giorni fa
  • Nuvola Rossa
    Nuvola Rossa

    Condivido in gran parte, in particolare quando il profesore fa riferimento alla monetizzazione del “sapere” come se lo studio dovesse legittimarsi solo in quanto strumento funzione della futura attività lavorativa dello studente. Spesso mi è capitato di ascoltare un padre o una madre lamentarsi che il figlio laureando in letteratura o in filosofia non avrebbe poi facilmente trovato un lavoro adeguato ai sacrifici fatti. Come se una società sana non avesse bisogno di letterati o di filosofi! Manca invece secondo me nell’analisi di Ratto un cenno alla deficiente preparazione degli insegnanti. Siamo sicuri che il corpo docente é preparato all'insegnamento e adeguatamente motivato? Fare il docente non é come fare l'impiegato o il cassiere, si ha una bella responsabilità! Insegnare non è il mio lavoro ma ho passato da studente tanti anni tra i banchi di scuola, tra elementari e specializzazione post laurea, e posso dire che non ho incontrato uno, dico uno, dei miei “maestri” che mi abbia insegnato l’unica cosa veramente importante da imparare il prima possibile e cioè un “Metodo”. Nessuno si è mai preoccupato di insegnare a me e ai mie compagni “come” studiare e soprattutto a studiare “divertendosi” Forse sono stato sfortunato. Studiare dovrebbe essere per un ragazzo un grande piacere e non una gran rottura di pa.le, come la stragrande maggioranza degli studenti ritiene che sia la scuola di oggi e di ieri. Cordialissimi Saluti

    27 giorni fa
  • anomaliamedia
    anomaliamedia

    L'unica critica che non condivido è quella relativa alla libertà individuale dello studente e della famiglia sull'indirizzo degli studi successivi. Uno Stato degno di tale nome DEVE vincolare l'azione del singolo avendo come obbiettivo il bene della comunità. Il liberalismo che fa della libertà dell'individuo il fulcro normativo è al crepuscolo. Il cancro risiede semmai nella prevalenza del potere finanziario, particolare, individuale, economico, utilitaristico, usuraio su quello della comunità di popolo. Il concetto che la scuola serva per trovar lavoro (tra l'altro quello deciso dall'azienda di turno) è concettualmente una aberrazione modernista. La scuola deve formare l'individuo nella sua completezza spirituale rendendolo atto a conformarsi al Bene della Comunità nazionale.

    27 giorni fa
  • byoblu
    byoblu

    Cioè stai sostenendo che se mio figlio volesse fare il liceo classico, lo Stato dovrebbe avere il diritto di impedirlo?

    27 giorni fa
  • Stefano Pagotto
    Stefano Pagotto

    min 7:50: MA SIAMO FUORI DI TESTA?????

    27 giorni fa
  • ilmelangolo
    ilmelangolo

    ad un certo punto dovrà risultare chiaro a tutti quanto sia *ridicolo* continuare a parlare di *"libertà"* e di *"democrazia"*

    27 giorni fa
  • Stefano Pagotto
    Stefano Pagotto

    LA Treelle!! LA CGIL!! riprendiamo l'uso degl iarticoli determinativi, per favore, come si è sempre fatto: LA rai, LA fiat, LA uil, LA fiom, LA Microsoft, LA barilla...

    27 giorni fa
  • Antonino Sottile
    Antonino Sottile

    Ora li fate diventare tutti studenti comunisti così il loro ELETTROENCEFALOGRAMMA piatto si eleva .... ah! Ah! Ah! Ah! Ah!

    27 giorni fa
  • luisa sala
    luisa sala

    importantissimo!!! Grazie Pietro Ratto, grazie Bioblu, diffondiamo!!!

    27 giorni fa
  • Sonia Spada
    Sonia Spada

    Mia figlia alla materna e alle elementari faceva il tempo pieno, grazie al quale riuscivo ad andare al lavoro,essendo da sola per me è stato un grande aiuto. Quello che manca è il coinvolgimento diretto dei genitori, che molto spesso delegano alla scuola l'educazione dei propri figli. Ora mia figlia frequenta il liceo scientifico e devo dire che il livello di professionalità, salvo rare eccezioni, è molto basso, ci sono professori che mancano una volta su due alle lezioni, o altri che non sono in grado di trasferire ai ragazzi la conoscenza e le informazioni. Mia figlia spesso si aiuta con il web per studiare le lezioni o chiede aiuto agli amici di giochi in chat, ma non tutti i ragazzi lo fanno, molti si adeguano allo standard della scuola. Anche per quanto riguarda le questioni sociali, la scuola manca in toto di qualsiasi strumento per insegnare ai ragazzi quello che succede intorno a loro, e ancora una volta devono essere i genitori ad informare i propri figli, ma molti anche in questo caso latitano il loro ruolo di educatori.

    27 giorni fa
  • diego amodei
    diego amodei

    Siamo al neocomunismo visto il fallimento del primo!!! Non vederlo è da poveri illusi ovvero ... da liberaldemocratici con i loro sepolcri imbiancati. Ma quale scelta, quale libero arbitrio stiamo per perdere? A me sembra che PRatto sia molto confuso.

    27 giorni fa
  • chrivia
    chrivia

    ANDARSENE!

    27 giorni fa
  • Leiah 1
    Leiah 1

    ...e i genitori li chiamano ancora " figli miei"..del resto, hanno paura perfino a pretendere, di sparecciare il tavolo, o portare l`immondizia...che e` considerato un abuso dei minori...poi, cominciando a 3 anni, a scuola per 8 ore, sara` piu` facile farli lavorare per 12 o piu`..beh, noi abbiamo cominciato a 5 anni a lavorare...dejavu ...il tempo e` veramente circolare .E gia` quella volta ho deciso di non generare altri schiavetti...mi bastava la premiere, replay era veramente inutile...

    27 giorni fa
  • Fuffa Eater
    Fuffa Eater

    Prof Ratto sono pienamente d'accordo se non fosse per l ultimo punto dove vitale trovo per un adolescente giovane che sia fare esperienze di lavoro umili. Magari si, che non sia la scuola ad ottenerle per lui ma lo stato ( regione o città) certo ma fondamentale lavorare.

    27 giorni fa
  • walt White
    walt White

    Ma qualcuno conosce come funzione il sistema scolastico negli altri paesi ?

    27 giorni fa
  • francis gamen
    francis gamen

    Signori ..pochi discorsi..insegnate ai vostri alunni la MATEMATICA..non la politica ! EQUAZIONE STORICA .. (+ 100 ITA)- EUROPA+partiti+sindacati-+ SCV+tasse+spread-LAVORO - CASE = 0 ( zero) l' Italia ora è matematicamente ..100- 95 = 5 siamo MOLTO vicino allo zero ! Più matematica nelle scuole ..troppi somari !! Einstain diceva studiate la fisica ..eviterete la fame nel mondo e quindi anche le guerre ! ....Uno studente disse ..con la bomba atomica ..come la mettiamo ? Rispose l'atomo è come i fiammiferi non si danno ai bambini e ai matti perchè pericolosi..ma nessuno crede che non siano una bella invenzione ..come la Corrente el..serve per illum case..e per friggere condannati in USA !!

    27 giorni fa
  • L amore libera le paure
    L amore libera le paure

    La scuola è inutile e dannosa, se il fine non è di educare il prossimo a crescere da se stesso

    27 giorni fa
  • L amore libera le paure
    L amore libera le paure

    Obbligo scolastico è una mera dittatura e lavaggio del cervello .Infettano la coscienza dei ragazzi con notizie manipolate sia che siano informazioni storiche. Politiche. Geografiche. Religiose . Andassero a fare in culo 👍

    27 giorni fa
  • marco ocram
    marco ocram

    Chi lavora contro l’efficienza della scuola. IL PIANO KALERGI: Vuole un’Europa guidata da ELITE poiché si suppone che le masse siano confuse, allo sbando, incapaci di darsi una direzione. Di queste teorie ne sono convinti personaggi che sostengono che le masse devono restare in apnea, queste convinzioni si traducono in presidenti del consiglio e governi che cambiano senza elezioni “AL RIPARO DAL PROCESSO ELETTORALE” Per ottenere questo bisogna creare una scuola di non pensatori ma schiavi di un’ideologia. L’idea dell’Europa dal punto di vista demografico, “l’uomo del futuro sarà di razza mista, le razze e le classi di oggi gradualmente scompariranno” e ci sarà un’unica “razza euroasiatico-negroide che sostituirà i popoli con gli individui. Cercatevi chi sono queste elite.

    27 giorni fa
  • ANTONIO PIERRO
    ANTONIO PIERRO

    Anziche' fare un qualcosa per tutelare I piu' deboli, pensano a questi pilotaggi di massa!!! ... Poi dicono che vediamo " complotto dappertutto" .-

    27 giorni fa
  • ANTONIO PIERRO
    ANTONIO PIERRO

    Complimenti per il servizio!... Prepariamoci che sara' sempre peggio.... qualcosa deve succedere.

    27 giorni fa
  • Pietro Battistella
    Pietro Battistella

    Ormai l'unico modo per sfuggire a questa realtà orribile è spararsi.

    27 giorni fa
  • Punka Bestija
    Punka Bestija

    Oppure rinchiudersi in casa

    27 giorni fa
  • Enrico Ragusa
    Enrico Ragusa

    Ma quando la smetterete di fare disinformazione? La scuola italiana è penosa perché non è mai stata riformata da 70 anni a questa parte. La concorrenza (tanto criticata) non è mai entrata nel settore dell'istruzione. I diritti che gli insegnanti spesso reclamano sono contrari agli interessi degli stessi alunni. L'idea di scuola che propongono questi signori non ha senso perché non darebbe le skills necessarie (come quella attuale d'altronde). La mentalità complottista è poi sempre presente su questo canale, senza mai suffragare le affermazioni con prove (documenti, non asserzioni casuali).

    27 giorni fa
  • Giorgio Fois
    Giorgio Fois

    Per farlo capire ai lettori servono risposte più temperate. Ma il succo è questo, d'altronde come poter riuscire nel tentativo di sottolineare delle falle nel momento in cui si dichiara di volerle tutelare?

    26 giorni fa
  • Enrico Ragusa
    Enrico Ragusa

    21:00 Mai sentito parlare di homeschooling? Che tra l'altro è sostenuto dalla filosofia liberista che voi tanto criticate.

    27 giorni fa
  • Falco Antonio
    Falco Antonio

    tutta questa cosa finirà, succederà

    27 giorni fa